I nostri consigli …. prima di partire!

I nostri consigli …. prima di partire!

luggage-1081872_1920

Documenti per viaggi all’estero: passaporto/carta d’identità

Ai viaggiatori diretti all’estero si consiglia di munirsi sempre di passaporto, con validità residua ed eventuale visto richiesti dal Paese di destinazione (informarsi al riguardo presso il competente Ufficio diplomatico-consolare in Italia)

Il passaporto resta infatti il principale documento per le trasferte oltre confine, poiché universalmente riconosciuto, mentre non sono molti i Paesi che accettano la carta d’identità italiana valida per l’espatrio.

A tale proposito si segnala che spesso comportano notevoli disagi (fino al respingimento in frontiera) sia le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza, sia quelle in formato elettronico rinnovate con il foglio di proroga rilasciato dal Comune, sia le carte d’identità la cui validità sia stata prorogata fino al giorno della propria data di nascita.

Documenti per viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Bagaglio a mano

 E’ consentito portare in cabina un solo bagaglio a mano, la cui somma delle dimensioni non superi complessivamente 115 cm. Mentre non vi sono limitazioni per liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione), nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controlli di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità.

 Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di casino litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20).

Il decalogo delle cose da portare sempre con sé in viaggio

 

1-       Passaporto, biglietti e soldi

Ovviamente!

2-       Foulard, cappello, occhiali da sole, k-way

Per ripararsi dall’eccesso di sole,luce,polvere,pioggia

3-       Tappi per le orecchie

Per insonorizzarsi e riposare in tutte le situazioni

4-       Kit di pronto soccorso

Per le piccole emergenze

5-       Repellenti per insetti e creme solari e idratanti

Per salvare la pelle

6-       Torcia elettrica

Per trovare la strada

7-       Un libro e un taccuino

Per relax, appunti, lunghi trasferimenti  e pause varie

8-       Dizionario tascabile con frasario

Per stabilire una minima comunicazione

9-       Curiosità e rispetto

Per i luoghi attraversati e le culture accostate

 

Piccola farmacia da mettere in valigia

 

1-       Analgesico

2-       Antipiretico, antinfluenzale

3-       Antibiotico a largo spettro

4-       Antidiarroico normale

5-       Pomata antistaminica

6-       Pomata antinfiammatoria

7-       Flacone spray antidolorifico (per slogature, distorsioni, fratture)

8-       Repellente per insetti, stick dopo puntura

9-       Acqua ossigenata o mercurio cromo in stick

10-    Cotone e cerotti

BUON VIAGGIO!!!